100 MILIONI DI TELECAMERE PRODOTTE DA VALEO

29 aprile 2022, Valeo ha prodotto nel suo sito di Tuam in Irlanda (850 impiegati circa) la sua centomilionesima telecamera di prossimità per la visione posteriore e surround in applicazioni automotive. La prima telecamera è stata prodotta nel 2002. Otto anni dopo, nel 2010, sono state consegnate ai clienti un milione di unità. Nel 2013 è stata raggiunta la soglia della diecimilionesima telecamera e nel 2015 la cifra è raddoppiata a 20 milioni. Tra il 2015 e il 2018, la produzione è aumentata di 30 volte rispetto ai primi otto anni, con 30 milioni di unità prodotte in tre anni, per un totale di 50 milioni. I quattro anni tra il 2018 e il 2022 hanno visto la produzione totale raddoppiare e superare la soglia dei 100 milioni di telecamere. Il sito di Tuam è al centro di questo successo industriale, al quale hanno contribuito altri tre stabilimenti Valeo nel mondo, in Europa, Nord America e in Asia.

Tánaiste and Minister for Enterprise Trade & Employment, Leo Varadkar TD, dichiara: “Mi congratulo con tutto il team Valeo per questo significativo traguardo raggiunto dal sito produttivo di Tuan. Dal 2007, Valeo ha creato approssimativamente 600 posti di lavoro a Galway. La centomilionesima telecamera prodotta è un risultato straordinario e la testimonianza dell’esperienza e del talento di tutto il personale. Sono davvero felice di conoscere i progetti dell’azienda a fare di più, volti ad aumentare ulteriormente la produzione di telecamere nei prossimi quattro anni e auguro al team un successo costante”.

“Da piccola azienda innovativa e dinamica, il sito di Tuam acquisito da Valeo nel 2007, si è trasformato in un gigante globale nel campo della visione automotive, in grado di diventare il principale fornitore di telecamere per i produttori di autoveicoli in Europa già dai primi anni 2000″, ha affermato Marc Vrecko, President Comfort and Driving Assistance Systems Business Group di Valeo. “Stiamo facendo un ulteriore passo in avanti, prevedendo di produrre più di 20 milioni di telecamere all’anno, e di consegnare nei prossimi quattro anni ai nostri clienti globali tante unità quante ne abbiamo prodotte negli ultimi 15, il che significa altri 100 milioni di telecamere entro il 2026”.

Questi 100 milioni di telecamere non sarebbero stati possibili se Valeo non avesse portato a termine tre rivoluzioni. La prima nel campo delle performance industriali, dove la produzione di massa ha reso i sistemi high-tech pienamente accessibili in tutto il mondo. Poi la rivoluzione della sicurezza e del comfort, che ha permesso di vedere ciò che prima era invisibile e garantire così una mobilità più sicura e facile. L’ultima è stata la rivoluzione dell’intelligenza artificiale, quando gli algoritmi di intelligenza artificiale e il software associato sono diventati componenti fondamentali dei sistemi di visione di Valeo, consentendo nuove funzionalità come la visione attraverso la scocca e le funzionalità autonome di parcheggio e guida.

Nel sito di Tuam, Valeo dispone di un ampio centro integrato di ricerca e sviluppo con un ventaglio di competenze ingegneristiche su prodotti e processi in meccatronica, sistemi e software, nonché test e validazioni. Oltre il 70% del personale è costituito da ingegneri con esperienza nella codifica che hanno sviluppato funzionalità innovative per l’industria automobilistica. Un esempio è la tecnologia di fusione delle immagini, che crea un’unica istantanea da più sorgenti video. È così che oggi, quando i conducenti di molte auto in tutto il mondo inseriscono la retromarcia, possono vedere il loro veicolo come se fosse filmato da un drone dall’alto, anche se non esiste alcun drone. Il flusso di immagini riprese, registrate ed elaborate dall’intelligenza artificiale fornisce dati sufficienti per consentire alle auto di raggiungere l’automazione di livello 2+. Nel 2022, un importante cliente mondiale di Valeo presenterà un veicolo dotato di questa telecamera intelligente. Avrà funzionalità avanzate di assistenza e automazione, sia al parcheggio (manovre a bassa velocità) sia alla guida.

Oggi le telecamere Valeo si distinguono per la loro miniaturizzazione, precisione (forniscono un’immagine nitida a temperature comprese tra -40°C e +85°C con una risoluzione fino a 3 megapixel) e precisione (fino al micrometro); così come per la loro potenza di calcolo, che ha assunto la stessa importanza dell’ottica. Complessivamente, questo rende Valeo, e il suo sito di Tuam, un leader mondiale nella visione automobilistica.

Valeo è già il numero uno al mondo nei sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS), equipaggiando con le sue tecnologie uno su tre dei nuovi modelli di auto a livello globale, e intende accelerare ulteriormente. Le sue telecamere svolgono un ruolo essenziale in questa accelerazione. Il Gruppo ha annunciato questo obiettivo a febbraio 2022 con il lancio del suo piano Move Up: la strategia si focalizza sulla creazione di valore nei quattro megatrend che stanno sconvolgendo la mobilità: elettrificazione, ADAS, illuminazione e reinvenzione dell’esperienza all’interno dell’abitacolo.